Photo credits: JoeVelluto Studio

3CODESIGN. 3R: Ridurre Riciclare Riutilizzare

11 Maggio 2021 | 3 minuti di lettura

Il 27 maggio 2021 verrà inaugurata la mostra 3CODESIGN 3 R: Ridurre Riciclare Riutilizzare.

Curata da Silvana Annicchiarico, l’esposizione sarà in circuitazione all’estero attraverso la rete diplomatico-consolare e degli Istituti italiani di cultura per i prossimi tre anni, con l’obiettivo di dare spazio e visibilità alle nuove frontiere del design italiano e di attualizzare la reputazione di cui gode in tutto il mondo, raccontando il cammino dei designer verso una sostenibilità ambientale.

Mostra itinerante
Prima tappa – Istituto Italiano di Cultura a Praga
27 maggio – 2 luglio 2021

Tappe successive
settembre/ottobre Doha
novembre Shenzen
dicembre Hong Kong

Giorni
Ore
Minuti
Secondi
3codesign joevelluto

Questa mostra si propone di o­ffrire una panoramica di come il design italiano si stia muovendo in questa direzione, applicando alle nuove esigenze ambientali un sapere e una creatività che vengono da lontano, da un passato di ricerca, sperimentazione e innovazione continue, in sintonia con quella nuova cultura della sostenibilità che si sta a poco a poco a­ffermando anche fra le aziende e le imprese italiane. Nel dicembre 2019 l’economia italiana risultava la terza in Europa per il riciclo degli imballaggi, con oltre 1200 aziende impegnate nella filiera del riciclo della plastica, del vetro e del metallo.

Fare in modo che gli scarti tornino a essere materie prime. Porre il riciclo e il riuso alla base di un’economia circolare che sappia andare oltre lo sperpero e lo spreco. Ripensare la progettazione e la produzione in funzione non solo della sostenibilità ambientale, ma anche di una nuova socialità basata sulla condivisione, la responsabilità e il rispetto per le generazioni future.

Hoop Tera 3codesign
Photo Credits: JoeVelluto Studio

Sono questi alcuni dei tratti connotativi di quella tendenza sempre più marcata nel nuovo design italiano che va sotto il nome di eco-design e che ha come obiettivo primario quello di contribuire alla costruzione di una nuova ecologia dell’artificiale.

 

I vasi Hoop di Tera® presenti in questa mostra sono ottenuti dal riciclo della plastica post-consumo e sono riciclabili al 100%. Indossano una maschera che rappresenta il “contenitore originario” da cui il vaso è stato ricavato. Una maschera che rappresenta la vita precedente del vaso stesso.

vaso hoop tera 3codesign
Vaso hoop Tera forest 3codesign
Vaso Hoop Tera White 3codesign
Vaso Hoop Tera brown 3codesign
Condividi questo contenuto:
Unisciti al nostro progetto:
Ricevi gli aggiornamenti su nuovi contenuti
pexels-photo-6591427
Design

I miti da sfatare sull’economia circolare

Nell’ambito dell’economia circolare esistono molti luoghi comuni che spesso convergono nell’idea che riusare, riciclare, mettere al bando la plastica basti per avere un mondo più …

Leggi di più
Pacchetto Pringles
Arte

Kellogg’s e lo storico packaging delle Pringles

Il famoso marchio Kellogg’s – primo player al mondo nei cereali e secondo nella produzione di cracker e snack – ha recentemente perfezionato una chiara …

Leggi di più
Torna su